MARZO 2021 ANNO XLVI - 227 ADAR 5781

 

 

Ricordi

 

 

 

Una benefattrice della Comunità


Lia Levi Diena

 

 

Adelaide Zaccuti era una cara persona, molto riservata.

Era stata mia collega di scuola negli anni ’70 in quello che allora era il VI Istituto Tecnico Commerciale per Periti Aziendali. L’Istituto che ha sede in via Madonna delle Salette è ancora oggi intitolato a Carlo Levi grazie ad una relazione che la prof. Zaccuti fece al Collegio docenti di allora.

Capii subito che era filosemita, ma solo molto più tardi seppi da lei che il padre era ebreo, che è sepolto nel cimitero ebraico di Torino e che si salvò perché la moglie, non ebrea, lo tenne nascosto a lungo in casa. Un racconto da romanzo di cui c’è una registrazione negli archivi del CDEC.

Adelaide mi disse che fu interrogata, in modo normale, nel comando delle SS di Torino perché volevano sapere dove era suo padre.

Entrammo più in relazione quando ormai eravamo entrambe pensionate e mi accorsi che frequentava l’Adei, che aveva molte conoscenze nella Comunità di Torino ed era socia nell’Amicizia Ebraico-Cristiana.

In occasione della malattia di suo fratello, le dissi che la Casa di Riposo Ebraica aveva molti ospiti non ebrei e così, quando si accorse di non essere più in forze, mi chiese di aiutarla a fare le pratiche per entrare. Trascorse serenamente lì i suoi ultimi anni.

Andavo a trovarla sovente ed era sempre molto contenta della sistemazione, dell’ambiente e del personale.

Mi mostrò tutta la documentazione di suo padre: decorazione militare della 1° guerra mondiale, radiazione dall’albo, carte d’identità con la scritta “Razza Ebraica” ecc, ecc.

Trovai per lei due libri recentemente pubblicati sui militari ebrei nell’Esercito italiano nella prima guerra mondiale dove c’è una fotografia di suo padre e le suggerii di donare tutto all’Archivio Terracini, mentre era ancora in vita, e così il suo nome è conservato nelle carte dell’Archivio.

Ha lasciato in eredità il suo patrimonio alla Comunità Ebraica e alla Cooperativa che l’ha affettuosamente accudita nei suoi ultimi anni di vita.

Sia il suo ricordo in benedizione.

7 febbraio 2021

 

 


Erich Mendelsohn, Temple Emanuel, Grand Rapids, Michigan, (1948–1952)

 

Share |