Prima pagina

 

Rav Sergio Sierra

 

La scomparsa di Rav Sierra z.l. ha reso orfana la ComunitÓ Ebraica di Torino. Nonostante i quasi venticinque anni trascorsi da quando lasci˛ la carica di Rabbino Capo, la sua figura, il suo insegnamento etico, i valori di umanitÓ e di solidarietÓ sociale che seppe trasmettere sono rimasti nel tempo un punto di riferimento stabile per la nostra keillah. ╚ per questo che oggi gli ebrei torinesi si sentono pi¨ soli, come privati di un padre e di un punto di riferimento sicuro. ╚ venuto a mancare un amico e una guida, ma non viene meno la presenza consueta di un patrimonio consolidato e ormai familiare. Un patrimonio di universalismo ebraico che resterÓ sempre con noi.

 

Ha Keillah avverte profondamente questa perdita e dedica al Maestro alcuni interventi: lo ricordano, in prospettive diverse, Rav Luciano Caro che a Torino collabor˛ con lui per molti anni, Reuven Ravenna che lo rammemora come fermento della sua formazione, e Anna Segre che prova a rivederlo con gli occhi della piccola allieva della scuola ebraica.

H.K.