Israele

 

Il Beith Hakenesset “Ohel Yitzak”, per ricordare Yitzak Rabin

di R.R.

 

Anche quest’anno Il Beith Hakeneset “Ohel Ytzchak” (“La tenda di Isacco”) a Rehovot ha ricordato l’assassinio del Primo Ministro israeliano, di cui perpetua il nome, unica sinagoga del Paese.

Due anni dopo l’assassinio di Rabin, venti famiglie della città hanno fondato il Beith Hakeneset, con il programma di farne un centro di tolleranza e rispetto reciproco tra le ideologie, oltre lo svolgimento delle tefilot e le lezioni di Torà tradizionali.

Da allora la comunità ha accolto 120 famiglie, che vivono la loro vita ebraica in armonia, pur non rinunciando alle proprie convinzioni politiche, perpetuando la memoria del Premier, con un’Arvith, il 12 di Heshvan, accompagnato dallo studio di mishnaiot, consone allo spirito del luogo, accomunando rappresentanti della politica locale e nazionale, di tutti i partiti (Il Ministro Benyamin Zeev Begin è stato l’invitato d’onore del 5770), rappresentanti dei movimenti giovanili, Rabbini e membri della famiglia Rabin.

R.R.