Minima Moralia

 

 

Che cos’è la democrazia? Forse dal punto di vista della felicità-infelicità, potremmo dire così: è il modo più umano, compassionevole, conviviale, in una parola, mite, di organizzare l’infelicità dell’humana condicio, riducendo al minimo la prepotenza, il disprezzo, la sopraffazione e, soprattutto, distribuendone il peso sul maggior numero possibile in una specie di mobilitazione generale delle umane imperfezioni. 

Gustavo Zagrebelsky,

La felicità della democrazia, un dialogo, Editori Laterza, 2011, pag. 235